AGRIAMBIENTE – TOSCANA

La struttura coordinata da vertici nazionali – regionali e provinciali, e’ impegnata nella prevenzione e informazione ambientale, propedeutica al rispetto delle norme che abbracciano l’intero mondo della flora e della fauna e opera principalmente nei seguenti specifici settori di intervento:
– anagrafe canina, controllo dei canili e del fenomeno del randagismo di cani e gatti,
  epidemie   degli animali; – tutela di parchi e giardini, verifiche antinquinamento degli scarichi pubblici e privati,   controllo    delle deposizioni di rifiuti     anche ingombranti, tossici e pericolosi nelle   aree pubbliche e  private; – Ispettori Ambientali e Guardie GEV – controllo della circolazione fuori strada dei veicoli a motore; – prevenzione e repressione dei maltrattamenti degli animali; – vigilanza  ittica e sulla disciplina dell’esercizio della pesca nelle acque interne e marine; – vigilanza venatoria; – soccorso – trasporto e recupero animali con mezzi speciali “ambulanze e furgoni” in   H24 – gestione strutture per animali – canili – pensioni – centri multifunzione ambientali/zoofili – tutela della flora, dei funghi epigei e dei prodotti di sottobosco, tutela della fauna   minore; -controlli presso gli Istituti scientifici e farmaceutici, contro la vivisezione ed il  maltrattamento degli animali; la sorveglianza si estende ai luoghi di custodia e tende ad  impedire il commercio illegittimo    di animali destinati alla   vivisezione e il commercio  degli animali esotici protetti dalla legge Washington;
– servizi di Protezione Civile.